Edizioni Orientamento / Al-Qibla - Via G. Rossa 31, 42040 Campegine (RE) - - Tel. 0522 677407

 
 
Edizioni Orientamento-Al Qibla per la conoscenza dell’Islam e del Sufismo-Tasawwuf, e della Tradizione Sacra

SU

 Edizioni Orientamento-Al Qibla
 per la conoscenza dell’Islam e del Tasawwuf, e della Tradizione Sacra
in generale,
letta alla luce della Grazia muhammadiana

Collana "Al-Bukhârî: Il Sahîh, ‘La giustissima sintesi’."
Per lo studio degli hadith, i ‘detti e fatti’ del Profeta Muhammad

Al-Bukhârîl: Il Sahîh, ovvero ‘La giustissima sintesi’ - I libri introduttivi

Si tramanda da Al-Barâ’: “Il Profeta appena arrivato a Medina dimorò presso i  suoi nonni”, o forse disse ‛presso i suoi zii materni’, “fra gli ‛aiutanti’. Egli pregò in direzione di Gerusalemme per sedici o diciassette mesi, sebbene avesse preferito orientarsi ritualmente in direzione della Casa [santa di Mecca]. La prima preghiera (salât) che eseguì [in tale direzione] fu una preghiera del pomeriggio avanzato (salâtu l-’asr), che compì assieme ad altri. Uno di quelli che avevano pregato con lui uscì, e passando accanto ad un gruppo di fedeli che stavano eseguendo l’inchino rituale in moschea, disse loro: ‘Lo attesto su Dio: ho pregato con l’Inviato di Dio in direzione di Mecca!’”

Al-Bukhârî, Muhammad ben Ismâ‘îl: Il Sahîh, ovvero ‘La giustissima sintesi’.
I Libri introduttivi

Campegine (RE) 2008, Edizioni ‘Orientamento/Al-Qibla’, 356 pagg., 22,00 Ordinazione Libro

      Per la conoscenza dell’Islam, hanno un’importanza basilare i cosiddetti hadith, e cioè i ‘detti e fatti’ del Profeta Muhammad, i quali, come è risaputo, costituiscono dopo il Corano il fondamento della Tradizione islamica nel suo complesso (e cioè tanto per l’ambito exoterico quanto per quello esoterico, tanto per la determinazione della Legislazione sacra quanto per le modalità e i principi costitutivi delle Vie iniziatiche, tanto per l’aspetto morale quanto per la ricerca della conoscenza sacra).


 


INDICE GENERALE: Al-Bukhârî e il suo Sahîh -
Muhammad ben Ismâ‘îl Al-Bukhârî: Il Sahîh, ovvero La giustissima sintesi’ - Libro primo: Dell'inizio dell'ispirazione; Introduzione al libro primo; Cap. I, sul modo in cui ebbe inizio l'ispirazione divina ecc... [... Cap. VII] - Libro secondo: Della fede; Introduzione al Libro secondo; Cap. I, sulla fede e sulle parole del Profeta "L'Islam si basa" ecc... [... Cap. XLI] - Libro terzo: Della conoscenza; Introduzione al Libro terzo; Cap. I, sull'eccellenza della conoscenza [... Cap. LIII] - Bibliografia - Indici

Al-Bukhârî: Il Sahîh - I Libri riguardanti la purificazione rituale

Si tramanda da Nu‘aymu l-Mujmir: “Salii assieme ad Abû Hurayra sul tetto della moschea. Egli fece l’abluzione, quindi disse: ‘Ho sentito il  Profeta (su di lui la preghiera e la pace divine) che diceva: Il Giorno della Resurrezione [quelli del]la mia comunità saranno detti avere una chiazza di luce sulla fronte, alla maniera di certi meravigliosi cavalli aventi anche bianchissime balzane sulle zampe, e questo per gli effetti dell’abluzione. Chi di voi è in grado di allungare la sua chiazza di luce, lo faccia.’ ”

Al-Bukhârî, Muhammad ben Ismâ‘îl: Il Sahîh, ovvero ‘La giustissima sintesi’.
I Libri riguardanti la purificazione rituale

Campegine (RE)
2009, Edizioni ‘Orientamento/Al-Qibla’, 479 pagg., 23 Ordinazione Libro

       Poco più di un anno fa le nostre edizioni ‘Orientamento / Al-Qibla’ pubblicavano raccolti in un unico volume i primi tre ‘Libri’ del Sahîh (la principale raccolta islamica di hadith, i ‘detti e fatti’ del Profeta Muhammad, su di lui la preghiera e la pace divine), Libri che definivamo ‘introduttivi’ in quanto trattando dell’‘inizio dell’ispirazione’, della ‘fede’ e della ‘conoscenza’ nella logica dell’opera di Al-Bukhârî rappresentano ciò che dell’insegnamento e dell’esempio dell’Inviato di Dio è necessario conoscere prima di ogni altra cosa. In questo nuovo volume presentiamo ora la traduzione integrale commentata (con testo a fronte) dei seguenti quattro ‘Libri’ del Sahîh, quelli che riportano gli hadith profetici riguardanti i vari aspetti della purificazione rituale: il ‘Libro quarto’ sull’abluzione minore (il wudû’), il ‘Libro quinto’ sull’abluzione maggiore (in arabo gusl), il ‘Libro sesto’ sulle mestruazioni (hayd), e il ‘Libro settimo’ sul tayammum, e cioè sul fatto di utilizzare, secondo l’espressione coranica, della «polvere buona» per purificarsi, in assenza d’acqua e in altre situazioni particolari.


INDICE GENERALE:
Muhammad ben Ismâ‘îl Al-Bukhârî: Il Sahîh, ovvero La giustissima sintesi’ - Libro quarto: Dell'abluzione minore; Introduzione al libro quarto; Cap. I, su ciò che viene tramandato a proposito dell'abluzione minore [... Cap. LXXV] - Libro quinto: Dell'abluzione maggiore; Introduzione al Libro quinto; Preambolo; Cap. I, sul fatto di compiere l'abluzione minore prima di quella maggiore [... Cap. XXVIII] - Libro sesto: Delle mestruazioni; Introduzione al Libro sesto; Preambolo; Cap. I, su come ebbero origine le mestruazioni [... Cap. XXX] - Libro settimo: Del tayammum; Introduzione al Libro settimo; Preambolo; Cap. I [... Cap. IX] - Bibliografia - Indici

Al-Bukhârî: Il Sahîh - I Libri riguardanti la preghiera: prima parte

Allâh impose alla mia comunità cinquanta preghiere. Tornai con quelle sino a passare da Mûsâ, il quale mi chiese: 'Cosa ti ha imposto Allah per la tua comunità?' 'Cinquanta preghiere.' 'Torna dal tuo Signore, perché la tua comunità non può sopportare questo.' Egli allora ne tolse una parte. Tornai da Mûsâ, e gli dissi: 'Ne ha tolto una parte.' 'Torna dal tuo Signore,' disse, 'perché la tua comunità non può sopportare questo.' Tornai, e ne tolse una parte. Passai ancora da Mûsâ, che disse: Torna dal tuo Signore, perché la tua comunità non può sopportare questo.' Cosi, andai da Lui, che disse: 'Sono cinque, e sono cinquanta: e presso di Me la Parola non cambia.' "

Al-Bukhârî, Muhammad ben Ismâ‘îl: Il Sahîh, ovvero ‘La giustissima sintesi’.
I Libri riguardanti la preghiera: prima parte

Campegine (RE)
2013, Edizioni ‘Orientamento/Al-Qibla’, 521 pagg., 23,70 Ordinazione Libro

        Il presente volume contiene la traduzione commentata di due dei novantasette ‘Libri’ di cui è costituito il Sahîh di Al-Bukhârî, la più importante raccolta di hadith (e cioè ‘detti e fatti’) relativi al Profeta Muhammad (su di lui la preghiera e la pace divine). Si tratta dei ‘Libri’ ottavo e nono, che costituiscono la prima parte della sezione del Sahîh dedicata alla preghiera (salât), sezione che comprende in totale sedici Libri (dall’ottavo al ventitreesimo), e può essere appunto suddivisa, per comodità editoriale, in quattro parti: prima parte, Libri ottavo e nono; seconda parte, Libro decimo; terza parte, Libri dall’undicesimo al diciottesimo; quarta parte, Libri dal diciannovesimo al ventitreesimo. La presente pubblicazione segue quelle dell’Aprile 2008, contenente la traduzione commentata dei Libri introduttivi del Sahîh, e cioè: il Libro primo (Dell’inizio dell’ispirazione); il Libro secondo (Della fede); il Libro terzo (Della conoscenza) e quella dell’Ottobre 2009, con i Libri riguardanti la purificazione rituale, e dunque: il Libro quarto (Dell’abluzione minore); il Libro quinto (Dell’abluzione maggiore); il Libro sesto (Delle mestruazioni); il Libro settimo (Del tayammum, o ‘abluzione pulverale’).

 

INDICE GENERALE: Muhammad ben Ismâ‘îl Al-Bukhârî: Il Sahîh, ovvero La giustissima sintesi’ - Libro ottavo: Della preghiera, suo Principio e sue condizioni preliminari; Introduzione al libro ottavo; Cap. I, su come la preghiera sia stata prescritta nel Viaggio notturno [... Cap. XCIX] - Libro nono: Dei momenti della preghiera; Introduzione al Libro nono; Cap. I, sui momenti della preghiera e sulla loro eccellenza [... Cap. XLI] - Bibliografia - Indici

Si tramanda da Abû Sa‘sa‘ che Abû Sa‘îd Al-Khudrî gli disse: “Vedo che ti piacciono le greggi e i luoghi lontani dai centri abitati. Quando dunque sei tra le tue greggi, o comunque nei luoghi in cui vai quando ti allontani dalle zone abitate, e fai l’appello alla preghiera, alza bene la voce nella chiamata: infatti, non v’è uomo, ginn o cosa qualsiasi che oda l’estendersi della voce di chi fa l’adhân senza portarne testimonianza il Giorno della Resurrezione.” Quindi Abû Sa‘îd aggiunse:
“L’ho udito dall’Inviato di Allah .”
 

Al-Bukhârî, Muhammad ben Ismâ‘îl: Il Sahîh, ovvero ‘La giustissima sintesi’.
I Libri riguardanti la preghiera: seconda parte
Campegine (RE)
2018
, Edizioni ‘Orientamento/Al-Qibla’, 620 pagg., 24,00 - ISBN 9788889795231 Ordinazione Libro

Dall'"Introduzione al Libro decimo"

Come dicevamo a più riprese introducendo i precedenti Libri del Sahîh, questi ultimi sono posti in una successione logica del tutto esatta e perfettamente comprensibile: abbiamo infatti i Libri primo, secondo e terzo (la cui traduzione commentata costituisce il primo dei volumi da noi dedicati al testo di Al-Bukhârî, Il Sahîh. I Libri introduttivi), che riguardano rispettivamente l’ispirazione muhammadiana, da cui procede la Tradizione islamica nel suo complesso, la ‘Fede’ in quanto aspetto operativo essenziale dell’Islam, e la ‘Conoscenza’ sacra come elemento fondante dell’edificio tradizionale islamico. Di seguito si inizia a parlare dell’attività ‘rituale’ (e dunque in primis del rito della preghiera, صلاة salât), come conformità all’Ordine divino e Orientamento principiale, che esplicita quanto era implicito nella Fede e nella Conoscenza. Abbiamo inizialmente i quattro Libri (e dunque quarto, quinto, sesto e settimo) dedicati alle varie modalità con le quali il fedele si ‘purifica’ per accedere al rito, da noi raccolti nel volume Il Sahîh. I Libri riguardanti la purificazione rituale. Di seguito, nel Libro ottavo del Sahîh si parla delle condizioni preliminari della preghiera (ed in particolare della moschea e dell’orientazione dell’orante verso la qibla), e nel Libro nono degli ‘orari della preghiera’: questi due Libri ottavo e nono sono compresi nel nostro volume intitolato Il Sahîh. I Libri riguardanti la preghiera (prima parte). In effetti, il Sahîh contiene sedici Libri (dall’ottavo al ventitreesimo) nei quali si parla della preghiera, Libri che possono essere suddivisi a livello editoriale in quattro parti: la prima con i Libri ottavo e nono; la seconda, che è quella contenuta nel presente volume, con il Libro decimo; la terza con i Libri dall’undicesimo al diciottesimo e la quarta con i Libri dal diciannovesimo al ventitreesimo.

     Venendo ora a questo Libro decimo, detto ‘dell’appello alla preghiera’ (كتاب ﺍﻻﺫﺍﻥ kitabu l-adhân), diremo prima di tutto che il suo argomento (l’adhân appunto) si ricollega concettualmente al tema del Libro precedente, sui tempi della preghiera, in quanto l’appello alla preghiera viene istituito per avvertire del tempo corretto per la salât, come detto nel hd. 606 (cap. 2), versione del hd. 603, primo hadith riportato in questo Libro decimo. Più in generale, il Libro parte dalla considerazione dell’adhân per poi andare come a rispondere implicitamente alla seguente domanda: cosa accade in conseguenza dell’appello alla preghiera? Ecco che viene studiato nel dettaglio l’attuarsi di ciò che segue ad un tale appello, e cioè il radunarsi dei fedeli dietro l’Imam e l’effettuazione della preghiera.

INDICE GENERALE: Al-Bukhârî: Il Sahîh. I Libri riguardanti la preghiera (seconda parte) Libro decimo - Dell’appello alla preghiera: Introduzione al Libro decimo; Cap. 1, sull’inizio dell’appello alla preghiera (hd. 603-4) […Cap. 80] - Capitoli sulla modalità della preghiera: Cap. 81, sull’obbligo della formula di magnificazione (takbîr) che ecc. (hd. 732-4) […Cap. 165] – Indici: Indice dei termini arabi; Indice analitico; Indice dei versetti del Corano; Indice degli hadith tratti dal Sahîh di Al-Bukhârî; Indice degli hadith tratti dal Sahîh di Muslim; Indice delle citazioni dalle Futûhât di Ibn ‘Arabî.

Torna su

 
 
Edizioni Orientamento Al Qibla - seguici su facebookseguici su facebook
  Archivio de "La Pagina del Venerdì"  |  Sezione in Arabo  |  Link  |  Catalogo  
  
  
    
  Edizioni Orientamento / Al Qibla - Via G. Rossa 31, 42040 Campegine (RE)
Partita IVA: 02140220357 -  Tel. 0522 677407
Edizioni Orientamento / Al Qibla www.edizioniorientamento.it